SOM Eyewear

SOM Eyewear un riconoscimento ai giovani talenti

In occasione dei 40 anni di storia, Som Eyewear promuove, in collaborazione con Certottica, un premio per le nuove leve dell’ottica.

Ad aggiudicarselo Luca Dal Bò che si è distinto come allievo più meritevole del Biennio di Specializzazione Post Diploma ITS Academy in Design e Tecnica dell’ Occhiale.

Som Eyewear – azienda cadorina leader nella produzione di montature per occhiali da vista e da sole, specializzata nelle lavorazioni del metallo tradizionale, dell’acciaio, titanio e nei combinati e che quest’anno festeggia i 40 anni di storia – e che oggi vanta due marchi di proprietà, EBlock ed  EBK, e uno in licenza, Aeronautica Militare, da sempre è attenta ai giovani talenti, supportando iniziative in linea con una nuova modalità di collegamento della scuola con il mondo del lavoro. Collabora attivamente alla formazione dei futuri ottici promuovendo attività in sinergia con scuole e con il Museo dell’Occhiale. E quest’anno, proprio in occasione del quarantennale, ha deciso di istituire un premio a nome di Giovanni Sommavilla, proprietario e fondatore di Som Eyewear, oggi guidata dalla seconda generazione, i figli Andrea e Francesca.

L’azienda ha voluto selezionare uno dei giovani studenti del corso ITS Academy in Design e tecnica dell’occhiale, promosso da Certottica. “In occasione del quarantennale dalla sua nascita – e coerentemente con la sua Mission e Vision che dichiarano il proprio attaccamento al territorio e la valorizzazione delle persone – Som Eyewear ha deciso di premiare Luca Dal Bò che è risultato meritevole di questo riconoscimento dopo un attento esame dei project work da parte di una giuria interna all’azienda”. Luca potrà quindi svolgere uno Stage Professionale, toccare con mano la realtà lavorativa legata al mondo dell’occhialeria e mettere a frutto quanto studiato con il suo percorso formativo, supportato anche dal grande estro creativo che ha dimostrato di avere.

L’Academy in Design e Tecnica dell’Occhiale prevede ben 2.000 ore, divise in 1.200 ore di formazione e 800 di tirocinio per acquisire le competenze di base, trasversali e l’approccio metodologico fondamentale per orientarsi alla professione del “Product manager junior dell’occhiale”, vale a dire il profilo che gestisce un occhiale o una linea di occhiali, coordinandone tutte le fasi, dalla progettazione alla vendita.

Per noi è fondamentale che i giovani coltivino la passione per il settore dell’occhialeria fin dal percorso di studi”, spiegano Andrea e Francesca Sommavilla. “Il nostro obiettivo finale è quello di premiare gli studenti meritevoli, che presto diventeranno professionisti del settore preparati e motivati”.